Wedding tourism: come promuovere il territorio marchigiano

Wedding tourism: come promuovere il territorio marchigiano

Matrimonio nelle Marche

L’Italia è la meta preferita al mondo per il wedding tourism, una nuova forma di turismo che attrae ogni anno persone da tutto il mondo. Suggestionate dai tanti vip che hanno celebrato il matrimonio in Italia, le coppie straniere (e non solo) scelgono il Belpaese per celebrare le loro nozze in location originali.

La richiesta ai wedding planner è sempre più quella di organizzare un’esperienza, non solamente un matrimonio. Escluse le classiche città, ritenute poco originali, ci si rivolge ai piccoli centri, garanzia di romanticismo e bellezza.

In questo settore emergente si inserisce “Feste da favola”: l’obiettivo è promuovere il territorio marchigiano come meta ideale per coppie a caccia di location suggestive per la cerimonia dei loro sogni.

“Feste da favola” ( www.festedafavola.it ) è un servizio nato dall’idea di Sara Pignotti ed offerto dall’agenzia di comunicazione “Aries Comunica” che, in collaborazione con i migliori professionisti del settore, realizza dei wedding inspiration, ovvero una serie di servizi fotografici destinati a mostrare un ventaglio d’alternative per le cerimonie nuziali.

I servizi fotografici sono dei reportage di matrimoni simulati realizzati per dare modo ai futuri sposi di vedere, attraverso le fotografie, come potrebbe essere il giorno più bello della loro vita per poter poi realizzarlo con l’aiuto dei professionisti di “Feste da favola” scegliendo ogni minimo dettaglio.

Wedding inspiration unisce location di pregio e imprese operanti da anni nei settori legati al wedding.Ogni proposta è ispirata ad un tema: dal matrimonio country allo chic, passando per il romantico e via di seguito. Ad oggi sono stati realizzati shooting nella cornice del Country House Briciola di sole, un casale immerso tra uliveti, nell’antica residenza ottocentesca di Villa Corallo ed altri sono in preparazione.

Per realizzare gli shooting, interamente coordinati da “Feste da favola”, ci si è avvalsi di noti professionisti del settore: Cantiere 12 per il servizio fotografico e video, Delsa Atelier, Giandrè Parrucchieri, la mua Daniela Serafini, Antico Caffè Soriano, la flower designer Laura Acciarri e Amatucci noleggio auto d’epoca.

Così grazie a “Feste da Favola” le Marche, dispongono di un valido strumento di marketing territoriale – il destination wedding – per proporsi in questo nuovo mercato turistico. Si tratta quindi di un’idea innovativa per la promozione turistica e lo sviluppo dell’economia territoriale.

Le Marche rappresentano infatti una perfetta sintesi del buon vivere italiano: luoghi ricchi di storia, di cultura, di paesaggi sublimi, di borghi incantevoli e di eccellenze gastronomiche che possono dunque proporsi quale scenario ideale per il wedding tourism che richiede “storia e bellezze culturali ”(16%), “fascino dei luoghi”(13%), “romanticismo”(12%), ma anche buon “cibo”(11%).

Il wedding tourism è un fenomeno nato spontaneamente che ora ha bisogno di una promozione mirata, di progetti specifici (come quello che offre “Feste da Favola”) e di tecnici competenti per consolidarsi come prodotto turistico vero e proprio.

Gli operatori di “Festa da Favola” si dicono fiduciosi nella possibilità per il territorio marchigiano di diventare un valido attrattore per questo tipo di turismo. I loro wedding inspiration sono solo l’inizio di un lungo percorso e il riscontro positivo da parte dei buyer rende l’azienda ottimista e le consente di guardare al futuro con ambizione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *