MarcheNews – Notizie dalle Marche
Cronaca & Attualità

Il cicloamatore Divo Coccia travolto e ucciso da un pirata della strada

Divo Coccia, padre di tre figli, ex gestore di una pizzeria a Centobuchi di Monteprandone, donatore dell'Avis, era un appassionato cicloamatore.

Divo Coccia

Sabato 23 maggio all’imbrunire nei pressi di Monsampolo del Tronto, l’operaio di 59 anni Divo Coccia, cicloamatore, stava pedalando sulla sua bici quando un’auto guidata da un albanese ubriaco di 27 anni lo travolse e uccise. Dopo l’incidente l’albanese si diede alla fuga, ma fu arrestato dopo qualche ora.

Divo Coccia, padre di tre figli, ex gestore di una pizzeria a Centobuchi di Monteprandone, donatore dell’Avis, era un appassionato cicloamatore.

Nel garage di una palazzina a Centobuchi di Monteprandone era stato individuato il mini suv rosso bordeaux danneggiato nella parte anteriore. In casa c’era il proprietario, un 27enne del posto che è stato arrestato dalla polizia per omicidio stradale, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza.

Leggi Anche

Incidente a Falconara Marittima, scontro tra auto e pullman

Redazione

Ancona: maxi frode nella cantieristica navale, 19 denunciati per reati fiscali e caporalato

Redazione

Il maltempo provoca disagi in molte aree della Regione Marche

Redazione

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Supponiamo che ti stia bene questo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più