MarcheNews – Notizie dalle Marche
Mass Media

Volo Itavia 870: speciale sulla Strage di Ustica di Rai Tre

A quarant’anni dalla strage di Ustica Franco Di Mare conduce Volo Itavia 870, uno speciale di Rai3 in onda venerdì 19 giugno in seconda serata, alle 23.10

Strage di Ustica

Cosa è successo, fra il cielo e il mare di Ustica, quella notte dell’estate del 1980, quando il Dc9 scomparve dai radar per entrare in un capitolo della storia dei misteri d’Italia?

A quarant’anni dalla strage di Ustica Franco Di Mare conduce “Volo Itavia 870”, uno speciale di Rai3 in onda venerdì 19 giugno in seconda serata, alle 23.10.

All’interno del Museo per la Memoria di Ustica di Bologna, dove sono conservati i resti del Dc9, insieme a Daria Bonfietti e a Stefano Filippi, presidente e vicepresidente dell’Associazione dei familiari delle vittime della strage di Ustica, si ripercorreranno le inchieste, i depistaggi e la mobilitazione civile che hanno caratterizzato uno dei grandi misteri d’Italia. Interverranno Walter Veltroni, Paolo Mieli e la storica Cora Ranci.

La Stage di Ustica

La sera del 27 giugno 1980 il volo Itavia IH 870, partito da Bologna e diretto a Palermo con 81 persone a bordo, scomparve dai radar pochi minuti prima dell’atterraggio. Alcune ore dopo, i frammenti del relitto del DC-9 furono avvistati nel Tirreno, al largo delle coste di Ustica. Nessuno dei passeggeri e dell’equipaggio sopravvisse.

Itavia, compagnia aerea italiana con amministratore l’imprenditore marchigiano Aldo Davanzali

La compagnia venne fondata il 13 ottobre 1958 con il nome di Società di Navigazione Aerea Itavia, con base operativa presso l’aeroporto di Roma-Urbe, con azionisti Luigi Petrignani, Maria Donati e Carlo Mancini. Verso la fine del 1965 entrano la famiglia Tudini e poi Aldo Davanzali, il quale riesce progressivamente a prendere il controllo dell’azienda.
Tra le società costituite intorno alla metà degli anni Sessanta dall’Avv. Aldo Davanzali devono essere ricordate la società alberghiera Costa Tiziana SpA, la società di gestione dei rimorchiatori del porto di Ancona, Sadar SpA, e la Industria Costruzioni Opere Pubbliche SpA.

Leggi Anche

Rai 5: il docu-film sui depistaggi italiani andato in scena ad Ancona

Redazione

Senigallia protagonista di Linea Blu su Rai Uno

Redazione

Quale sarà il miglior ristorante vista mare della Riviera del Conero?

Redazione

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Supponiamo che ti stia bene questo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più