fbpx
MarcheNews
Cultura Macerata

A Macerata presentazione del libro dedicato alla figura di Adriano Lemmi

Venerdì 18 maggio alle ore 17, presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi-Borgetti di Macerata, verrà presentato il libro: “Adriano Lemmi – Gli anni dell’esilio”, di Giuseppe Mureddu.

Adriano LemmiLa manifestazione, patrocinata dal Comune di Macerata e dall’Istituto Italiano per la Storia del Risorgimento ed organizzata dalle Logge maceratesi aderenti al Grande Oriente d’Italia, vedrà la partecipazione dell’autore, già professore alla Sapienza di Roma e maceratese d’adozione, avendo risieduto nel capoluogo marchigiano durante gli anni ’80.

Dopo il saluto dell’Avv. Fabrizio Illuminati, Presidente del Collegio Regionale del G.O.I., seguirà un’introduzione del Prof. Evio Hermas Ercoli, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Macerata e la presentazione del volume a cura del Prof. Marco Severini, docente di Storia dell’Italia Contemporanea all’Università di Macerata.

Il confronto con uno dei personaggi storici più controversi e meno conosciuti del Risorgimento italiano e della Massoneria del nostro Paese appare certamente ricco di interesse in un momento storico come l’attuale, dove ancora infuriano le polemiche sulle presunte “deviazioni” e “interferenze” massoniche sulla vita politica e sociale italiana.

Come si esprime Mureddu, dopo lunghe ed accurate ricerche di archivio, nell’introdurre la propria opera, la prima biografia di Adriano Lemmi:

“Il personaggio risulta coinvolto, spesso in primo piano, in quasi tutti gli avvenimenti nazionali e internazionali rilevanti per il Risorgimento e la storia dell’Italia unita; e tuttavia gli storici ne sottovalutano o ignorano il ruolo, sia nella fase pre-unitaria che nei decenni successivi; e la sua figura rimane nascosta dietro le quinte della politica ufficiale anche per il periodo della maestranza del GOI, nonostante la funzione pubblicamente riconosciuta e la grande influenza esercitata”.

Caricamento in corso....