MarcheNews
Cronaca Fano

Silvia Romano rapita nel villaggio in Kenya gestito dalla onlus di Fano

Silvia Romano

Quattordici persone sono state arrestate in relazione al rapimento della giovane volontaria milanese Silvia Romano nel villaggio Chakama in Kenya gestito dalla onlus Africa Milele di Fano.

Due le piste seguite dagli investigatori per il rapimento in Kenya della giovane volontaria: un’operazione compiuta da Al Shabaab, una milizia somala di terroristi islamici o un atto di “criminalità comune”.
Della vicenda se ne sta occupando il Ros dei carabinieri che, su delega della procura, è in contatto con le autorità kenyote per uno scambio di informazioni.

Silvia Romano ha 23 anni ed è una giovane volontaria della Orphans’s Dreams, un’organizzazione non governativa italiana, nata nel 2017, che ha costruito un orfanotrofio nel villaggio kenyota di Likoni. Da agosto, Silvia Romano vive in Africa, ed è stata rapita nel villaggio Chakama in Kenya. Villaggio gestito in maniera amorevole da Lilian Sora di Africa Milele Onlus di Fano, che si prende cura dei più piccoli che una famiglia non ce l’hanno.

Silvia Romano si era laureata a Milano, in una scuola per mediatori linguistici per la sicurezza e la difesa sociale, con una tesi sulla tratta di esseri umani. Ha lavorato anche in una palestra del capoluogo lombardo e prima di quell’impiego faceva lezioni alla Pro Patria 1883.

Caricamento in corso....